18058012_1507650535913658_6253750562498578828_n

Si è conclusa positivamente la mostra fotografica “Uno sguardo sui borghi antichi e le città artistiche del Sud”, organizzata dalla L’Associazione Culturale “Il Sileno”e curata dai dottori di ricerca Valeria Dattilo e Francesco De Pascale.

Principale obiettivo della mostra è stato quello di accentrare l’attenzione di tutti (governi, amministrazioni, cittadini, studenti) sulle notevoli ricchezze culturali e artistiche presenti nel Sud Italia, che rischiano di cadere nell’oblio: centri storici di incredibile bellezza, i quali necessitano doverosi restauri ed operazioni di abbellimento; un immenso ed attrattivo patrimonio culturale, artistico e monumentale da salvaguardare, anche e sopratutto in relazione all’alto rischio sismico che affligge il Bel Paese. 

Un patrimonio storico-culturale, espressione più alta delle capacità creative di un popolo, da tutelare e valorizzare, sia con l’intervento delle istituzioni e sia con la partecipazione attiva dei cittadini. Così da contribuire  a rafforzare la coesione sociale delle comunità ed a creare le condizioni per uno sviluppo socio-economico dei territori interessati.

Tenutasi presso la Sala Mostre dell’Aula Magna “B. Andreatta” dell’Università della Calabria – nei giorni 3, 4 e 5 maggio – l’iniziativa è stata sostenuta dall’Università della Calabria e patrocinata dal Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento, dalla Società Geografica Italiana e dalla Società di Studi Geografici. Hanno, altresì, patrocinato l’evento  l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia sezione Calabria, il Comune di Lago, la Consulta delle Associazioni di Tropea e del Territorio, la Proloco di Parghelia e l’Associazione di Promozione Sociale “Cosi Mali”.

Da sx: Valeria Dattilo, Francesco De Pascale, Dario Godano e Giuseppe Surace

Da sx: Valeria Dattilo, Francesco De Pascale, Dario Godano e Giuseppe Surace