10408045_658266840937105_9077548917708236772_n

17-08-14 Tributo a Tina Mazzeo – Pro Loco Tropea

“Nel poeta e nell’artista c’è l’Infinito” cit. Victor Hugo

Annunziata Antonia Mazzeo (conosciuta dagli amici con il nome di Tina) nacque a Zambrone (VV) il 12 giugno 1958.

Lo stile tipico della pittrice calabrese, prematuramente scomparsa nel 2010, è quello dell’espressionismo. Colpita da artrite reumatoide, ha vissuto per molto tempo in sedie a rotelle. Il progressivo avanzamento del suo male ha fatto si che la pittura divenisse la sua ragione di vita.

«Tinte forti», così Tina amava definire le sue creature artistiche. La forte soggettività del colore nei suoi quadri è lo specchio di un’intima esigenza di comunicare i propri sentimenti, ricchi di energia e di passione. Gianfranco Labrosciano, critico d’arte, ha definito le sue opere peculiari “nell’impresa di traslare su un piano astratto, aereo e immateriale, puramente spirituale, “l’essere in situazione” di un soggetto”, utilizzando “colori squillanti ad alto contenuto energetico”.

10527728_658266540937135_4702666882301186239_n

l’Antico Sedile durante la mostra

 

Il 17 agosto 2014, presso al Pro-Loco di Tropea, si è tenuta la mostra in Omaggio alla pittrice. Un evento organizzato e fortemente voluto dalla figlia Marzia, la persona che Tina amava di più e che non hai smesso di ricordarla.

 

 

“Tinte Forti” – Tina Mazzeo